Liturgia

La spiegazione, da parte dei nostri chierichietti, delle novità che ci saranno, durante la celebrazione eucaristica, con l'entrata in vigore del nuovo messale

In questa Chiesa possono entrare contemporaneamente fino a 115 persone, nel rispetto della distanza di sicurezza.
È fatto divieto assoluto di ingresso per chi presenta sintomi influenzali/respiratori, temperatura corporea uguale o superiore ai 37,5° C, o è stato in contatto con persone positive al Covid 18 nei giorni precedenti.
È obbligatorio rispettare sempre nell’ accedere alla Chiesa e nell’ uscire, la DISTANZA di sicurezza pari a 1,5 metri.
Si accede alla Chiesa dalle due porte minori in facciata, e si esce dalla porta laterale che guarda piazza Bertoncini e dall’ altra che da su via Mazzini.
L’ uscita sarà fatta in modo ordinato e scaglionato, aspettando con pazienza il proprio turno.
All’ esterno non si possono formare assembramenti di persone.
È obbligatorio l’ osservanza di regole di igiene delle mani, e l’ uso della mascherina che copra naso e bocca.
Ci si posiziona solo davanti all’ apposito segnale, un triangolo rosso e non altrove.
Per ricevere la santa Comunione, nei giorni festivi, non ci si muove dal proprio posto. Chi la vuole ricevere, rimane in piedi, e gli altri si siedono. Passeranno il sacerdote o il ministro straordinario, muniti delle necessarie protezioni.

Per l' accoglienza sarà necessario, muniti di mascherina, stare: uno fuori a contare chi entra, una nella navata centrale e l' altro in cappella, per indicare dove posizionarsi, almeno per le prime volte. Per l'uscita, basterà che il celebrante dia le opportune indicazioni. La faremo scaglionata. Grazie

La diretta inizierà alle 8:30 sotto il link anticipato

Informazioni aggiuntive